Da febbraio più rifiuti pericolosi alle Stazioni Ecologiche

Feb 4, 2014 by

Da febbraio più rifiuti pericolosi alle Stazioni Ecologiche

Aumentano i tipi di rifiuti pericolosi di origine domestica che si possono conferire, per una gestione più virtuosa del loro ciclo di vita

Da sabato 1 febbraio aumentano le tipologie di rifiuti conferibili nelle Stazioni Ecologiche (Centri di Raccolta). Si tratta di un nuovo servizio che Hera mette a disposizione dei cittadini del territorio e che consente di accogliere e avviare correttamente a recupero una più ampia gamma di Rifiuti Urbani Pericolosi. In particolare, in tutte le 14 Stazioni Ecologiche di Rimini si possono portare anche vernici e inchiostri, purché di origine domestica. Molti Centri ritireranno anche filtri dell’olio, detergenti e pesticidi e le Stazioni Ecologiche di Rimini Miramare e Riccione saranno attrezzate per ricevere anche Solventi, Acidi e Alcalini.

Queste nuove tipologie vanno ad aggiungersi ai seguenti rifiuti pericolosi di origine domestica: i contenitori T/F (vuoti o con minimo residuo secco, che riportano i simboli “Tossico, Infiammabile, Irritante e Corrosivo), i contenitori in pressione (bombolette spray), le pile esauste, toner e cartucce per stampanti, gli accumulatori e batterie al piombo, i farmaci scaduti.

I rifiuti pericolosi, se vengono abbandonati o smaltiti in maniera non corretta, sono altamente inquinanti e pericolosi. Per questo devono essere raccolti separatamente per poter essere trattati in sicurezza e in maniera specifica, secondo una direttiva Ue, che rende obbligatorio il loro smaltimento. Hera, che si occupa della raccolta, affida poi batterie e pile a consorzi specializzati che si occupano del recupero e di una gestione virtuosa del ciclo di vita di questi rifiuti.

Come conferire correttamente i rifiuti pericolosi

Fatta eccezione per gli imballaggi di T/F conferiti vuoti, le confezioni dei rifiuti pericolosi di utilizzo domestico (contenitori/barattoli/flaconi) devono essere consegnate ben chiuse e integre, in modo da evitare il rischio di fuoriuscita del contenuto.

Devono riportare in maniera chiara e leggibile, l’etichettatura originaria in modo da essere correttamente identificati.

Per ulteriori informazioni sulle Stazioni Ecologiche (Centri Di Raccolta), sugli orari di apertura, sui materiali conferibili e più in generale sulle attività di “raccolta differenziata”, è possibile rivolgersi al Servizio Clienti 800.999.500 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18; per le chiamate da cellulare, rivolgersi al numero non gratuito 199.199.500, attivo negli stessi orari; chiamata a pagamento costi variabili in base all’operatore e al profilo tariffario scelto), oppure collegarsi al sito www.gruppohera.it e www.ilrifiutologo.it.

468 ad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *