Il 12 aprile, Microfestival di poesia a Gradara

Apr 7, 2015 by

Il 12 aprile, Microfestival di poesia a Gradara

CHI NON VIVE DI POESIA MUORE DI NOIA – è un motto, un’ispirazione alla vita che si fa evento: domenica 12 aprile, per il terzo anno, si svolge infatti a Gradara  il Microfestival di poesia pensato per i bambini e che coinvolge anche gli adulti con un ricco calendario di appuntamenti “su misura”: dediche poetiche, performance teatrali, laboratori creativi, manipolativi e danzanti, giochi di storie e filastrocche, itinerari poetici ispirati all’arte contemporanea.

Un’intera giornata per farsi incantare dalla bellezza dell’arte poetica nel suggestivo e romantico borgo medievale di Gradara, scenario da leggenda per il Canto V dell’Inferno dantesco. E proprio dai mitici versi del Sommo poeta inizierà dal mattino un percorso labirintico e misterioso tra le vie del centro storico, alla ricerca dei mille significati che si celano tra le sue rime oscure. Un’occasione unica per scoprire gli angoli più nascosti di Gradara e la sua anima poetica in un viaggio entusiasmante che catturerà grandi e piccoli.

In evidenza, fra le iniziative previste nel pomeriggio, L’Emozione non ha voce ma occhi, incontro con l’attore e regista sordo Dario Pasquarella che proporrà poesie, canti e filastrocche nella Lingua dei Segni Italiana. Un modo insolito e accattivante per farsi incantare  dal fascino della parola in versi, ascoltandola con gli occhi,  seguendo il persuasivo e artistico linguaggio del corpo e dei gesti.

Chi non vive di poesia muore di noia è un evento organizzato e promosso da Gradara Innova con il patrocinio del Comune di Gradara e in collaborazione con “Museo Sarai Tu”! rete didattica museale della Provincia di Pesaro Urbino – Progetto “Le Forme del Viaggio”.
Microfestival di Poesia a Gradara

468 ad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *