Perlucidum alla Santa Croce

Apr 10, 2015 by

Perlucidum alla Santa Croce

Si inaugura sabato 11 aprile alle ore 17,30 alla Galleria Comunale Santa Croce a Cattolica, la mostra “PERLUCIDUM” dell’artista Maurizio Pilò

 

L’evento è promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cattolica e curato da Angelamaria Golfarelli

 

Cattolica – Sabato 11 aprile alle ore 17,30, presso la Galleria Comunale S. Croce, si ianugurerà la mostra “Perlucidum” dell’artista Maurizio Pilò.

L’esposizione sarà curata da Angelamaria Golfarelli che così illustra il contenuto della stessa: “Il lavoro di Maurizio Pilò, che nel tempo ha sempre visto nell’elemento materico la cifra di riconoscimento del suo stile, ha subito nel corso degli anni profonde e significative mutazioni legate sia alla ricerca di nuovi tangibili da anteporre e sovrapporre alla ricorrente scagliola, sia all’errante sondare se stesso, attraverso forme diverse di espressione. Così nel lento abbandono del colore (oggi in alcune opere riproposto), l’introduzione di catrame e polvere di metallo ha reso la sua opera un continuo aprirsi e richiudersi a nuove contaminazioni ed ha, al tempo stesso, collocato se stesso in un non luogo capace di condurlo in viaggi/metafora sempre nuovi e mai uguali. Questo gli ha consentito di vivere nuove dimensioni artistiche e umane un tempo insondate. Ultima digressione artistica di Pilò è la fotografia. Uno strumento che egli aveva sviluppato agli inizi della sua carriera trasferendo nei fotogrammi e negli scatti del suo lavoro una sequenza quasi cinematografica che narrava frammenti del suo vissuto e che oggi, invece, si cela e si svela nel suo lavoro con ammiccante e seducente volontà prospettica. Contestualizzandosi con la materia come se questa dall’immagine uscisse come la muta di un invertebrato, lasciando traccia di sé, ma non riconoscendosi più nella metamorfosi. Un lavoro, questo di Pilò, che scompone la materia in dissolventi evanescenze e che realizza un’illusorietà onirica densa e vera che ovunque richiama a sé il dualismo eclettico di un artista che ama reinventare se stesso e l’arte riproducendo all’infinito i suoi inquieti percorsi di uomo. ”

Perlucidum

Si tratta di un evento importante per la Cultura di Cattolica, un settore in continuo fermento e sempre in grado di proporre iniziative di interesse. Basti ricordare, infatti, il recente ciclo di incontri tenutosi al Museo e dedicato alla Cattolica sotterranea e alle tradizioni religiose del territorio, o la chiusura della stagione del Teatro della Regina che ha proposto un calendario ricchissimo e diviso tra prosa, musica e opera. Come sottolinea l’Assessore alla Cultura Anna Maria Sanchi: “Questa mostra si inserisce nella ricca attività della Galleria che ha ripreso ad essere un vero e proprio punto di riferimento per gli artisti contemporanei del territorio nazionale”.

 

 

Si ricorda che sabato 18 aprile alle ore ore 17 all’interno della mostra si potrà assistere a: “Le fronde e le radici”, incontro di poesia, musica e arte con Angelamaria Golfarelli, Romeo Casalini e Maurizio Pilò.

La mostra resterà aperta fino al 3 maggio con i seguenti orari: venerdì, sabato e domenica dalle ore 16 alle ore 19. L’ingresso è libero.

Periodo evento

Sab, 11/04/2015 – da 17:30 a 19:00
Dom, 12/04/2015 – da 16:00 a 19:00
da Ven, 17/04/2015 (Tutto il giorno) a Dom, 19/04/2015 (Tutto il giorno)
da Ven, 24/04/2015 (Tutto il giorno) a Dom, 26/04/2015 (Tutto il giorno)
da Ven, 01/05/2015 (Tutto il giorno) a Dom, 03/05/2015 (Tutto il giorno)
468 ad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *